• 01 giugno 2022
  • Di  Mutua BVLG

La scelta delle lenti a contatto (a cura dell'Ottica Centro Visione)

I nostri convenzionati dell'Ottica Centro Visione di Camaiore (LU) ci parlano delle tipologie e del processo di scelta delle lenti a contatto, soffermandosi anche sulle soluzioni per i più piccoli. In conclusione, alcuni consigli per contrastare la miopia.

Esistono diversi tipi di lenti a contatto: monofocali (per miopia, astigmatismo, ipermetropia), multifocali e con supporto accomodativo. Quest’ultima generazione di lenti nasce per garantire una visione naturale durante la vita dinamica e dietro a una scrivania. Sono indicate nei presbiti (anche astigmatici) e in quelle persone che soffrono di affaticamento visivo nella visione vicino-intermedia.
I nuovi materiali riescono inoltre a garantire idratazione e comfort per tutto il loro utilizzo.
Il successo di una lente a contatto non dipende esclusivamente da un buon materiale, ma può essere garantito solo attraverso test lacrimali e analisi dei propri parametri oculari. Così, sarà possibile individuare la lente più compatibile per le proprie esigenze. In seguito, un’eccellente educazione alla corretta manutenzione e all’utilizzo delle lenti a contatto farà sì che queste non risultino una fastidiosa alternativa agli occhiali, ma una piacevole esperienza.

La miopia nei più piccoli

Un caso particolare riguarda l’insorgere della miopia nei bambini. È possibile rallentarne la progressione grazie alle nuove, tecnologiche lenti con defocus incorporato e lenti a contatto a porto diurno; in entrambi casi parliamo di speciali lenti in grado di correggere il vizio refrattivo, garantendo un’ottima visione.
Il settore dell’ortocheratologia comprende invece alcune lenti da portare solo durante il sonno, in grado di migliorare la visione diurna senza alcun dispositivo ottico. Anche queste contribuiscono nei più piccoli al rallentamento della progressione miopica.

Precisiamo che tutte le soluzioni esposte possono essere utilizzate solo ed esclusivamente dopo un consulto e l'approvazione del Medico Specialista, per garantire la scelta più idonea, sicura ed efficace per le esigenze individuali. 

Concludiamo con alcuni consigli per contrastare la miopia:

  • - trascorrere tempo all'aperto;
  • - effettuare regolari controlli della vista, per prevenire eventuali patologie in modo precoce;
  • - rilassare gli occhi con pause frequenti durante l'uso di schermi o altre attività a distanza ravvicinata: l'affaticamento visivo può essere ridotto con una pausa ogni 20 minuti. Sarà sufficiente guardare per 20 secondi a 20 piedi (6 m) di distanza.


La pagina dell'Ottica Centro Visione su MutuaBVLG.it:

https://www.mutuabvlg.it/convenzionati/S/33897

Gli articoli della rubrica "Mutua BVLG Informa" hanno scopo esclusivamente informativo e non rappresentano in nessun caso diagnosi o prescrizioni di trattamenti medici. Non possono quindi sostituire la visita e la consulenza del medico.